TVP SUCCLAVIA ASCELLARE DESTRA
  • Buongiorno, mi chiamo Cristina e ho 55 ani . A marzo una mattina mi sono alzata e lavandomi ho notato il braccio destro rosso fuoco e le vene piu' gonfie fino alla mano, mi sono recata dal dottore aziendale di dove lavoro e mi ha mandato a fare un ecodoppler urgente. Vado in un laboratorio ma l'angiologo non si accorge del mio problema perche' mi guarda solo il davanti delle braccio e non sotto e mi rimanda a casa con assenza di patologia. Dopo una settimana che ho messo creme antinfiammatorie pensando problema ortopedico, faccio una ecografia di controllo al seno e il radiologo mi dice che ho secondo lui un trombo ascellare. Di corsa dall'altro che si e' giustificando dicendomi che puo' darsi che quando sono andata non c'era e comunque cosa anomala sotto ascella, ho smesso di fumare da mesi, non prendo ormoni quindi rimaneva uno sforzo fatto. Mi da' punture sulla pancia di eparina per 40 giorni. Dopo di che risulto guarita e mi prescrive cardioaspirina a vita. Ho fatto le analisi  della coagulazione del caso dopo punture e sono tutte a posto compresa omocisteina, lupus ecc... ho solo un risultato leggermente alto la CARDIOLIPINA IGM a 35.9.
    Ora prendo cardioaspirina da maggio, l'ho smessa 3 giorni per espisodio leggermente emorragico emorroidi, L'ho ripresa dopo 3 giorni perche' in realta' ho sempre paura che mi torni. 
    La mia domanda e' la seguente: con le analisi del sangue normali a parte la cardiolipina che l'angiologo mi ha detto di ripetere a fine anno (a me sembra esagerato cosi' tardi) devo prendere davvero per sempre la cardioaspirina? considerando che fino adesso non ho mai avuto problemi di coagulazione, comunque sono in menopausa da ottobre 2016.
    ringrazio anticipatamente e invio un cordiale saluto
    Cristina 1962

Benvenuto!

Sembra tu sia nuovo qui. Se vuoi partecipare, clicca uno dei seguenti pulsanti!

Connettiti con Facebook Login con Google Login con Twitter

FAQ

Perchè partecipare al forum

  • Per incontrare persone come te
  • Per condividere esperienze e soluzioni
  • Per imparare
  • Per trovare sostegno
  • Per porre domande agli esperti
  • Per restare sempre informato attraverso ALT – ONLUS