Viaggiare in aereo
  • Ciao a tutti, avrei bisogno di un'informazione. Mia figlia ha una mutazione Leiden del fattore V della coagulazione, scoperta in seguito ad una trombosi venosa profonda della gamba. Ieri è partita per l'Australia senza alcuna precauzione. Tra due settimane sarà di ritorno. Data la durata considerevole del viaggio in aereo, secondo me dovrebbe almeno indossare la calza elastica. Voi cosa ne dite?
    Qualcuno di voi ha avuto esperienze negative viaggiando in aereo?
    Grazie
  • Ciao,
    io viaggio spesso in aereo per lavoro. Il mio medico mi ha consigliato di proteggermi sempre con un farmaco anticoagulante ogni volta che mi trovo in una situazione di rischio. Viaggiare in aereo non deve essere preso sottogamba, perchè le lunghe ore passate in posizione scomoda e senza possibilità di movimento potrebbero comportare dei rischi. Quindi, meglio prevenire! Io poi indosso sempre la calza elastica da quando anche io tre anni fa ho avuto la trombosi venosa profonda alla gamba!
  • Stessa situazione della figlia. Per 5 ore di aereo ho fatto punture di eparina prima e dopo il viaggio nonché durante la vacanza. E calza elastica.

Benvenuto!

Sembra tu sia nuovo qui. Se vuoi partecipare, clicca uno dei seguenti pulsanti!

Connettiti con Facebook Login con Google Login con Twitter

FAQ

Perchè partecipare al forum

  • Per incontrare persone come te
  • Per condividere esperienze e soluzioni
  • Per imparare
  • Per trovare sostegno
  • Per porre domande agli esperti
  • Per restare sempre informato attraverso ALT – ONLUS