Che cosa deve fare il paziente?
  • Una volta chiesto al medico informazioni sull'aritmia, ci sono alcune precauzioni da prendere per prepararsi alla visita di controllo: 



    • Informati
      prima su eventuali precauzioni da prendere prima della visita. Per
      esempio, se devi evitare alcuni tipi di cibo, se devi presentarti con
      alcuni esami del sangue già eseguiti, se devi sospendere alcuni dei
      farmaci che prendi abitualmente per poterti sottoporre ai test
      programmati.
    • Tieni
      un diario dei sintomi: anche di sintomi che non ti sembra abbiano a che
      fare con l’aritmia, può essere importante per orientare il tuo medico alla
      diagnosi e al piano di terapia eventuale.
    • Porta
      con te gli appunti sulla tua storia personale e famigliare: informati se
      in famiglia fra i tuoi consanguinei qualcuno ha avuto un Ictus, un
      Infarto, una Trombosi o una Embolia prima dei 65 anni, o soffre di
      Diabete, ipertensione o alto livello di colesterolo. Prendi nota del tuo
      stato d’animo, delle tue reazioni allo stress. Ricordati di riferire al
      medico se stai attraversando un periodo particolarmente delicato dal punto
      di visto emotivo, sentimentale o professionale.
    • Fai
      una lista dei
      farmaci che prendi abitualmente, inclusi vitamine e
      integratori.
    • Porta
      con te un famigliare o un amico che ti conosce molto bene: ti può aiutare
      a ricordare cose che a te sono sfuggite o a prender nota delle istruzioni
      che riceverai dal medico.
    • Prendi
      nota delle
      domande che vuoi fare al medico, in ordine di importanza, per
      usare bene il tempo che il medico ti dedica, per trarre il massimo
      vantaggio dalla visita. Il tempo corre e a volte non basta per chiedere
      tutto quello che si vorrebbe.

Benvenuto!

Sembra tu sia nuovo qui. Se vuoi partecipare, clicca uno dei seguenti pulsanti!

Connettiti con Facebook Login con Google Login con Twitter

FAQ

Perchè partecipare al forum

  • Per incontrare persone come te
  • Per condividere esperienze e soluzioni
  • Per imparare
  • Per trovare sostegno
  • Per porre domande agli esperti
  • Per restare sempre informato attraverso ALT – ONLUS